Altcoins Bitcoin SV, Ontology e Compound stavano negoziando in rosso al momento della stampa, incapaci di sostenere i recenti livelli che sono stati fissati dopo l’epocale violazione del prezzo di 23.000 dollari di Bitcoin.

Bitcoin SV [BSV]

Finora, dicembre è stato un mese difficile per la Bitcoin SV, che non è stata in grado di sostenere il livello raggiunto alla fine di novembre. La resistenza a 195,37 dollari ha formato un fronte formidabile che ha impedito che i prezzi superassero i livelli di novembre. Al momento della stampa, il Bitcoin SV era scambiato a $164,2, in calo dell’1,45% nelle ultime 24 ore, e contro il movimento del leader della crittografia, il Bitcoin. BSV si stava consolidando dalla fine di novembre ed era attualmente scambiato tra il canale $164,74 e $174,19. Nel prossimo futuro, i prezzi potrebbero scendere al di sotto del supporto a 163,71 dollari e testare il livello di supporto successivo a 155,43 dollari.

Il Relative Strength Index implicava un ribasso per il BSV. L’indice è stato in costante calo negli ultimi giorni e si è mantenuto appena al di sopra della zona di ipervenduto.

Il MACD ha anche indicato che l’orso ha avuto una forte presa sul mercato, dato che le barre rosse sull’istogramma hanno iniziato ad aumentare ancora una volta durante le ultime due sessioni.

Ontologia [ONT]

Analogamente a BSV, Ontology non è stata in grado di rivedere i livelli raggiunti alla fine di novembre. Infatti, l’asset cripto era in netto calo, indicato dai massimi e minimi più bassi che si era formato dalla fine di novembre. Le perdite di dicembre hanno ridotto i rendimenti mensili di ONT del 20,6%.

Durante le ultime sessioni, i prezzi sono scesi al di sotto del supporto a 0,50 dollari e si sono diretti verso il supporto successivo a 0,46 dollari. Nel breve termine, i prezzi potrebbero benissimo testare il supporto a 0,46 dollari e commerciare all’interno del canale della sua immediata resistenza e supporto.

L’Awesome Oscillator ha mostrato che un’inversione di tendenza ribassista si è rapidamente arrestata, poiché l’indice ha registrato una barra rossa verso la fine della sessione.

Anche il Chaikin Money Flow ha indicato una mancanza di acquirenti sul mercato, con flussi di capitali in uscita in costante aumento dal 20 dicembre.
Composto [COMP]

Come BSV e ONT, anche Compound si è mossa in territorio negativo, in calo di oltre il 6% nelle ultime 24 ore. Tuttavia, la criptovaluta ha registrato un andamento decente a dicembre rispetto al mese scorso, con rendimenti mensili in crescita dell’8,8%. Il prezzo ha iniziato a consolidarsi a metà dicembre, mentre l’asset criptato ha subito una correzione del prezzo. Attualmente, in una tendenza al ribasso, la COMP potrebbe operare al ribasso, tra il canale $114,98 e $132,82, nel breve termine.

La Parabolic SAR ha indicato che gli orsi hanno affermato ancora una volta il loro predominio sul mercato dopo una breve corsa al rialzo. L’indicatore ha segnalato che potrebbe verificarsi un ulteriore calo dei prezzi, dove il supporto a 115 dollari potrebbe essere testato.

L’On Balance Volume era in costante calo dall’inizio di dicembre, mostrando una mancanza di compratori e venditori sul mercato per l’asset cripto.

admin Bitcoin