La Bitcoin ha subito un altro leggero periodo di crescita questa mattina che l’ha portata a 12.400 dollari. Al momento della scrittura, la valuta si è stabilizzata un po‘ oltre i 12.000 dollari.

Bitcoin ha un prezzo elevato; questo tiene fuori alcuni trader

Non importa come si guarda la situazione, è facile dire che il prezzo del bitcoin – la più grande e più popolare moneta criptovariabile al mondo per cappello di mercato – è entrato apparentemente in una delle sue migliori fasi toro negli ultimi anni. Allo stesso tempo, però, ci sono delle catture di bitcoin che entrano in territorio rialzista, in quanto può talvolta impedire agli investitori al dettaglio di voler partecipare al trading.

Secondo Simon Peters, un analista di crittografia presso il famoso crypto exchange e-Toro, quando il prezzo del bitcoin diventa troppo alto, i retailer sono spesso riluttanti a fare acquisti e a partecipare al gioco del cripto. In una recente intervista, afferma:

Mentre la costante spinta al rialzo del bitcoin continua, vale la pena ricordare che un prezzo elevato del bitcoin può talvolta creare una barriera psicologica per l’investitore al dettaglio. Proprio come gli investitori possono ottenere azioni frazionate, gli investitori di cripto-valuta possono detenere frazioni di bitcoin, ma resta il fatto che molti investitori al dettaglio vorranno interi bitcoin e il prezzo per raggiungerli si sta allontanando sempre più dalla loro portata.

Il bitcoin concesso continua a salire, c’è la possibilità che i giocatori al dettaglio non vogliano essere coinvolti nel gioco, il che potrebbe finire per mordere il bitcoin sul nascere. Tuttavia, si deve anche presumere che con l’aumento del prezzo del bitcoin, la presenza di commercianti istituzionali o professionali probabilmente aumenterà, dato che hanno un maggiore accesso alla ricchezza.

Stiamo già assistendo alla crescita degli operatori istituzionali nello spazio BTC. Nonostante l’aumento del prezzo, molte di queste cifre hanno dimostrato che non si preoccupano dell’esplosione della cripto-valuta come sta avvenendo. Sono disposti a stanziare i fondi necessari per mettere le mani sulle risorse digitali.

Un esempio è MicroStrategy Inc. Il CEO Michael Saylor ha spiegato che la sua azienda ha recentemente acquistato fino a 250 milioni di dollari in unità bitcoin. Questa si è rivelata una solida mossa da parte sua, dato che l’acquisto è stato effettuato quando il bitcoin era in commercio nella fascia di 11.000 dollari. Ora che la valuta è aumentata, ha già realizzato dei grossi profitti.

I trader istituzionali stanno diventando sempre più attratti da BTC

In un’intervista, Saylor menziona:

Questo investimento riflette la nostra convinzione che il bitcoin, in quanto la crittovaluta più diffusa al mondo, sia un’affidabile riserva di valore e un’interessante attività d’investimento con un potenziale di apprezzamento a lungo termine più elevato rispetto al denaro contante.

I pensieri di Saylor sul possesso di denaro contante sembrano essere condivisi da molte persone ultimamente. Dato che il coronavirus sta ancora dilagando e il governo sta pianificando di sborsare più denaro di stimolo, molti temono che si stia verificando una sovrastampa, che potrebbe portare all’inflazione e ad altri problemi economici.

admin Bitcoin